STUDIO TRIPODI
Dott.ssa Adele Tripodi
Nutrizionista
Specialista in Scienza dell'Alimentazione
 
HOME CHI SIAMO DOVE SIAMO COSA FACCIAMO CALCOLA IL PESO NEWS CONSIGLI L'ESPERTO RISPONDE CONTATTI
Adipometro

Tecnologia a ultrasuoni
per la determinazione
della composizione corporea.

Il peso non e' l'unico indicatore di salute.
E' necessario valutare la composizione corporea, ad esempio un atleta con massa muscolare rilevante potrebbe rientrare
nella fascia sovrappeso.
Un individuo, invece, che rientra nei valori normali, potrebbe essere in sovrappeso o obeso in relazione alla percentuale
eccessiva di grasso corporeo.
Determinazione di massa grassa e magra
Innovativo e preciso
Semplice e veloce
Misurazioni non invasive
Verifica dello stato di salute
Nessun fattore limitante
A Tutta Dieta News
Neuroni blocca-fame:la nuova frontiera delle diete dimagranti?
24-10-2017

Le cellule del Sistema Nervoso che potrebbero avere in futuro un ruolo chiave nelle diete dimagranti si chiamano Taniciti.

Una recente ricerca pubblicata su “Molecular Metabolism" ha evidenziato che queste cellule, presenti a livello dell'ipotalamo e già note perché in grado di riconoscere la presenza di glucosio nel fluido cerebrospinale, sono in grado anche di individuare la presenza di altre molecole derivanti dalle proteine e di inviare al cervello un segnale di stop per l'appetito.

E’ noto che gli aminoacidi contenuti nelle  proteine  hanno un ruolo importante nel determinare il senso di sazietà mantenendolo anche nel tempo; gli studiosi hanno però scoperto che i Taniciti riescono a riconoscere la presenza di aminoacidi nel fluido cerebrospinale che circonda cervello e midollo. In particolare queste cellule si attivano in presenza di due aminoacidi specifici, lisina e arginina, inviando al cervello segnali che bloccano l'appetito e attivano il senso di sazietà.

I ricercatori hanno sottolineato come questa scoperta possa essere importante per studiare piani dietetici finalizzati alla perdita di peso che includano il consumo di cibi particolarmente ricchi di questi due aminoacidi, in modo da favorire la comparsa precoce del senso di sazietà .

La buona notizia che i cibi ricchi di questi aminoacidi sono numerosi e possono soddisfare tutti i gusti: spalla di maiale, controfiletto di manzo, pollo, albicocche, prugne, avocado, lenticchie e mandorle.

La cattiva notizia è che nonostante la ricerca sia molto interessante, al momento  non è possibile utilizzarla in applicazioni pratiche. Le proteine nella normale alimentazione di certo non mancano e i due aminoacidi citati sono ben presenti in molti alimenti, di conseguenza in futuro bisognerà approfondire ulteriormente i meccanismi della fame e della sazietà per poterli sfruttare al meglio nelle diete dimagranti.

 

LEGGI TUTTE LE NEWS

Note legali e privacy
All right reserved copyright 2011
P.Iva 09632550589
Design Altra|via

HOME
| CHI SIAMO | DOVE SIAMO | COSA FACCIAMO | CALCOLA IL PESO | NEWS | CONSIGLI | L’ESPERTO RISPONDE | CONTATTI | DISCLAIMER

Indirizzo
Studio Tripodi
Viale Cesare Pavese, 69
00144 ROMA
Recapiti
Tel./Fax +39 06 5014166
Cell. +39 327 8636169
E-mail: info@atuttadieta.it
Dott.ssa Adele Tripodi
Biologa Nutrizionista
Specialista in Scienza dell'Alimentazione

Iscritta all'Ordine Nazionale dei Biologi con N. 011626
Iscriviti alla nostra newsletter
Iscriviti Cancellati