STUDIO TRIPODI
Dott.ssa Adele Tripodi
Nutrizionista
Specialista in Scienza dell'Alimentazione
 
HOME CHI SIAMO DOVE SIAMO COSA FACCIAMO CALCOLA IL PESO NEWS CONSIGLI L'ESPERTO RISPONDE CONTATTI
Adipometro

Tecnologia a ultrasuoni
per la determinazione
della composizione corporea.

Il peso non e' l'unico indicatore di salute.
E' necessario valutare la composizione corporea, ad esempio un atleta con massa muscolare rilevante potrebbe rientrare
nella fascia sovrappeso.
Un individuo, invece, che rientra nei valori normali, potrebbe essere in sovrappeso o obeso in relazione alla percentuale
eccessiva di grasso corporeo.
Determinazione di massa grassa e magra
Innovativo e preciso
Semplice e veloce
Misurazioni non invasive
Verifica dello stato di salute
Nessun fattore limitante
A Tutta Dieta News
Un pasto ricco di grassi saturi può danneggiare il metabolismo epatico e il fegato
19-02-2017

La rapida e larga diffusione di obesità, sovrappeso, diabete di tipo 2 e stesatosi epatica non alcoolica è spesso associata all’elevato consumo di grassi saturi, in particolare di olio di palma.
I risultati di una ricerca del German Diabetes Center sono recentemente stati pubblicati sul Journal of Clinical Investigation. Gli studiosi hanno scoperto che anche il consumo una tantum di una maggiore quantità di olio di palma riduce la sensibilità del corpo all’insulina e aumenta i depositi di grasso così come causa cambiamenti nel metabolismo energetico del fegato. I risultati dello studio forniscono informazioni sui primi cambiamenti nel metabolismo del fegato che a lungo termine portano allo sviluppo della steatosi epatica.
I ricercatori hanno somministrato ai partecipanti allo studio, scelti tra persone sane e magre, una bevanda contenente olio di palma o un bicchiere d’acqua in un esperimento di controllo.
La bevanda all’olio di palma conteneva una quantità di grassi saturi compatibile con quella contenuta in due cheeseburger con pancetta e una grande porzione di patatine fritte o in due pizze al salame. Gli scienziati hanno dimostrato che questo singolo pasto ricco di grassi è stato sufficiente a ridurre l’azione dell’insulina, causando insulino-resistenza e aumentando il contenuto di grassi nel fegato. Inoltre, sono stati dimostrati cambiamenti nel bilancio energetico del fegato.
 Una particolarità di questo studio consiste nell’aver monitorato il metabolismo epatico dei partecipanti allo studio con una tecnologia non-invasiva, la spettroscopia di risonanza magnetica, che ha consentito di monitorare lo stoccaggio di zuccheri e grassi e il metabolismo energetico dei mitocondri (centrali elettriche della cellula).
Grazie ai nuovi metodi di ricerca, gli scienziati hanno potuto verificare che l’assunzione di olio di palma influisce sull’attività metabolica dei muscoli, fegato e tessuto adiposo. L’insulino-resistenza indotta porta ad un aumento di zucchero nel fegato con una concomitante diminuzione di assorbimento di zucchero da parte dell’apparato muscolo scheletrico, un meccanismo che causa un aumento del livello di glucosio nelle persone affette da diabete di tipo 2. Inoltre, l’insulino-resistenza del tessuto adiposo provoca un aumento del rilascio dei grassi nel flusso sanguigno, che a sua volta continua a promuovere la resistenza all’insulina. La maggiore disponibilità di grasso aumenta il carico di lavoro dei mitocondri e, a lungo termine, può affaticare queste centrali elettriche cellulari e contribuire alla nascita di una malattia del fegato.
Il team del Prof. Roden sospetta che le persone sane, a seconda della predisposizione genetica, possono gestire facilmente questo impatto diretto dei cibi grassi sul metabolismo. Tuttavia, le conseguenze a lungo termine del consumo di tali pasti ad alto contenuto di grassi potrebbero rivelarsi molto più problematiche.

LEGGI TUTTE LE NEWS

Note legali e privacy
All right reserved copyright 2011
P.Iva 09632550589
Design Altra|via

HOME
| CHI SIAMO | DOVE SIAMO | COSA FACCIAMO | CALCOLA IL PESO | NEWS | CONSIGLI | L’ESPERTO RISPONDE | CONTATTI | DISCLAIMER

Indirizzo
Studio Tripodi
Viale Cesare Pavese, 69
00144 ROMA
Recapiti
Tel./Fax +39 06 5014166
Cell. +39 327 8636169
E-mail: info@atuttadieta.it
Dott.ssa Adele Tripodi
Biologa Nutrizionista
Specialista in Scienza dell'Alimentazione

Iscritta all'Ordine Nazionale dei Biologi con N. 011626
Iscriviti alla nostra newsletter
Iscriviti Cancellati